Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàGALLIPOLI – OPERAZIONE “ESTATE SICURA”

GALLIPOLI – OPERAZIONE “ESTATE SICURA”

GALLIPOLI – OPERAZIONE “ESTATE SICURA”

IMG_20160827_110138

Ritirate dai carabinieri della compagnia di Gallipoli n. 75 patenti per guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto effetto di stupefacenti, oltre 25 le denunce in s.l. per vari reati, 2000 i segnalati alla prefettura per consumo personale di varie droghe.

Per tutto il mese di agosto  i carabinieri della compagnia di Gallipoli sono stati impegnati su tutto il territorio di loro competenza, con un capillare servizio coordinato a largo raggio ad “alto impatto”, predisposto in occasione della stagione estiva, denominato, come ormai di consueto, operazione “estate sicura”, con il supporto aereo dell’ elicottero “fiamma 50” del 6° nucleo elicotteri carabinieri ed i carabinieri cinofili del nucleo di Modugno (Ba). in sintesi, sono stati eseguiti controlli sulle principali arterie cittadine, periferiche e litoranee, principalmente finalizzati a contrastare il perpetrarsi di reati contro il patrimonio, nonché il fenomeno della guida in stato di ebbrezza e della detenzione, spaccio ed uso di sostanze stupefacenti.

All’attività di controllo hanno partecipato pattuglie delle dipendenti aliquote operativa (in abiti civili) e radiomobile (su auto e moto), militari della tenenza di copertino e delle stazioni dipendenti dalla compagnia cc di Gallipoli, per un totale di oltre 120 militari e n. 62 automezzi, nonché il velivolo fiamma 50 del 6° nucleo elicotteri carabinieri di Bari Palese, coordinati dal comandante di compagnia cap. Michele Maselli. il dispositivo è stato dispiegato principalmente nelle aree cittadine, periferiche, litoranee e comuni di Gallipoli,Copertino, Aradeo, Galatone, Nardò, Cutrofiano e Galatina.

I risultati complessivi vedono oltre venticinque persone denunciate, 105 i segnalati alla prefettura per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti (prevalentemente marijuana e hashish ma anche e sempre di piu’ pasticche di composizione sintetica), con sanzioni amministrative per violazioni al c.d.s. che si aggirano intorno ai 90.000 euro, per un totale di oltre 22.000 punti patente decurtati, nonché 75 patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza alcolica o da stupefacenti.

di seguito i dettagli:

DEFERITI IN STATO DI LIBERTA’ PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI (ART. 73 D.P.R. 309/90):

–              A.G., 20enne, residente Cimitile (Na), celibe, nullafacente, incensurato. il predetto, in Gallipoli, all’interno dell’area concerti parco Gondar” in seguito a perquisizione personale  e successiva perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di gr. 3,2  di sostanza stupefacente del tipo mdma; gr.26 di sostanza stupefacente del tipo hashish; gr. 2,9 sostanza stupefacente del tipo cocaina, il tutto sottoposto a sequestro;

–              C.M., 23 enne della Guinea, domiciliato in Italia senza fissa dimora, celibe, disoccupato, incensurato. il predetto, in Gallipoli (le), località Baia Verde, in seguito a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di n. 6 stecche di sostanza stupefacente del tipo hashish, per un peso complessivo di gr. 9,4  e n. 1 involucro in cellophane contenente gr. 1,6 di sostanza stupefacente tipo marijuana, il tutto sequestrato;

–              J.F., 20enne del Senegal, domiciliato  in Italia senza fissa dimora, celibe, disoccupato, incensurato. il predetto, in Gallipoli (le), località Baia Verde, in seguito a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di n.1 involucro in cellophane contenente gr. 0,9 di sostanza stupefacente tipo marijuana, sequestrata;

–              M.F., 19enne, residente a Bari, celibe, studente, incensurato e S. G., 20enne, residente a Capranica (Vt), celibe, censurato, muratore. i  predetti, in Gallipoli, località Baia Verde, in seguito a perquisizione personale, trovati in possesso di n.4 involucri  contenenti gr.7,5 di sostanza stupefacente del tipo hashish; n.4 involucri  contenenti gr.1,6 di sostanza stupefacente del tipo cocaina e n. 1 pezzo di infiorescenza di sostanza stupefacente del tipo marijuana, il tutto sottoposto a sequestro;

–              P.G., 47enne, residente a Nardo’, coniugato, artigiano, censurato. il predetto, in detto centro in seguito a perquisizione personale, veicolare e domiciliare veniva trovato in possesso di gr. 54,1 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, suddivisa in n. 5 involucri di diverso peso, nonché n.1 bilancino di precisione il tutto illegalmente detenuto sulla propria persona e presso la propria abitazione. quanto rinvenuto sottoposto a sequestro.

–              G.L., 31enne residente a Nardò, celibe, disoccupato, censurato. in Nardò in seguito a perquisizione domiciliare effettuata con l’ausilio di una unità cinofila antidroga del nucleo cinofili di Modugno (Ba), con l’impiego del cane a nome “zilo”, venivano trovate n. 6 piante di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, sistemate in altrettanti vasi, dell’altezza di circa mt.1; n. 1 bilancino elettronico di precisione; gr. 128,9 di sostanza stupefacente del tipo hashish, suddivisa in tre confezioni. quanto  rinvenuto e’ stato sottoposto a sequestro;

–              F.G., 27enne, residente a Nardò, celibe, disoccupato, censurato.  il predetto, in Nardò, in seguito a perquisizione domiciliare effettuata con la presenza dell’unità cinofila antidroga del nucleo cinofili di Modugno (Ba), con l’impiego del cane a nome “zilo”  veniva rinvenuta uan pianta di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, sistemata in apposito vaso dell’altezza di circa cm.0,70 sequestrata.

 

DEFERITO IN STATO DI LIBERTA’ PER VIOLENZA PRIVATA  (ART.610 –  C.P.):

–              A.A., 36enne, residente Aradeo (Le), celibe, imprenditore, censurato. il predetto, in Aradeo (Le), per futili motivi, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti lanciava una sedia in plastica all’indirizzo del proprio genitore, attingendolo al volto, procurandogli lesioni personali giudicate guaribile dai sanitari presso l’ospecives di Galatina, guaribili in giorni 5.

DEFERITO IN STATO DI LIBERTA’ PER RESISTENZA A P.U.  (ART.337  C.P.):

–              A.A., 36enne, residente Aradeo (Le), celibe, imprenditore, censurato, tossicodipendente. il predetto, in Aradeo mentre si trovava alla guida della propria autovettura bmw 320, non ottemperava al segnale “alt” imposto con apposita paletta  istituzionale dalla pattuglia dei carabinieri del luogo, dileguandosi. immediatamente inseguito e fermato, azionava il blocco delle portiere e con pericolose manovre di partenza e arresto del veicolo forzava il controllo di polizia, costringendo il personale operante a spostarsi precipitosamente dalla sede stradale,  dileguandosi nuovamente a forte velocità in quel centro abitato, disimpegnandosi nel traffico veicolare con manovre azzardate e rischiosi sorpassi, mettendo a repentaglio l’incolumità fisica degli altri utenti della strada;

–              M.P., 57enne, residente ad Aradeo,  celibe, censurato, attualmente detenuto agli arresti domiciliari, con regolare autorizzazione concessa dal g.i.p. del tribunale Lecce ad allontanarsi dal proprio domicilio in determinati orari della giornata. il predetto, in Galatone, nel corso di servizio teso al controllo della  circolazione stradale, allo scopo di sottrarsi all’identificazione da parte dei militari operanti, si dava alla fuga nelle campagne circostanti, rendendosi in tal modo responsabile di resistenza a pubblico ufficiale, per aver opposto violenza come dissenso ad un atto d’ufficio, nella fattispecie alla sua identificazione.

 

DEFERITO IN STATO DI LIBERTA’ PER VIOLENZA DI DOMICILIO  (ART.614 –  C.P.):

–              S.C.,20enne, residente ad Aradeo (Le), celibe, nullafacente, tossicodipendente, censurato. il predetto, animato da movente passionale, si recava presso l’abitazione di A.A. del luogo imprenditore, tossicodipendente, censurato e dopo aver forzato la  porta di ingresso con calci e pugni accedeva all’interno dell’abitazione allo scopo  di incontrare e regolare la questione con il predetto A.A., desistendo nell’intento su consiglio di altre persone presenti,allontanandosi.

 

DEFERITI IN STATO DI LIBERTA’ PER INOSSERVANZA PROVVEDIMENTI DELL’AUTORITA’  (ART.650 C.P.):

–              M.G., 45enne, residente Galatone (Le), nullafacente, censurato. predetto, gia’ detenuto regime arresti domiciliari con permesso di allontanarsi, in Galatone, veniva sorpreso dai carabinieri del dipendente nucleo operativo e radiomobile insieme ad un soggetto pregiudicato, volando in tal modo l’apposita prescrizione imposta dal tribunale di sorveglianza di Lecce;

–              M.V., 49enne, domiciliato a Gallipoli, coniugato, nullafacente, censurato. il predetto, in seguito a controllo, non veniva trovato presso il proprio domicilio, disattendendo in tal modo le prescrizioni imposte dal tribunale di sorveglianza di Lecce;

 

DEFERITO IN STATO DI LIBERTA’ PER PORTO INGIUSTIFICATO DI OGGETTI ATTI AD OFFENDERE  (ART.4 LEGGE 110/1975):

S.C.M, 20enne, residente Rotondi (Av), celibe, impiegato, censurato. il predetto, in Gallipoli (le), in seguito a perquisizione personale trovato in possesso di un coltello pieghevole avente lama in acciaio di cm.6 e manico di cm. 8, illecitamente detenuto e presumibilmente utilizzabile per portare offesa alle persone, sequestrato.

 

IMPORTANTE E’ STATA ANCHE L’ATTIVITA’ NEL SETTORE DEL CONTRASTO ALL’ ABUSIVISMO COMMERCIALE, CON 3 DEFERITI IN STATO DI LIBERTA’ PER COMMERCIO DI PRODOTTI CONTRAFFATTI (ART. 474 C.P.)

M.D. – N.O. E A.K.,  tutti cittadini senegalesi, venivano sorpresi in possesso n.. 345 paia di occhiali con relativa custodia n.45 borse abilmente contraffatte con noti marche da vendere ai turisti. il tutto veniva sottoposto a sequestro e il valore della merce sequestrata ammonta ad € 5.000,00 circa.

 

75 I DEFERITI IN STATO DI LIBERTA’ PER GUIDA DI VEICOLO IN STATO DI EBBREZZA ALCOOLICA (ART.186  C.2 C.D.S.)

Vanno da appena 22 anni fino a 40, sono provenienti da tutta Italia, in particolare da Lazio, Campania e Lombardia nonché da numerosi paesi europei e sono stati sorpresi durante le nottate in cui maggiore è stato l’afflusso di persone nella città bella per eventi e concerti di dj di caratura internazionale, con un tasso alcolemico registrato tra 0.80 e 2,2 g/l, ben oltre la soglia massima che e’ di 0.5 g/l.

per tutti loro e’ scattato il ritiro della patente ed il sequestro dell’autoveicolo, con sanzioni che vanno da euro 164 a 14 16 per ogni automobilista.

Nella giornate e nottate di maggiore afflusso di giovani e giovanissimi, in coincidenza con i più attrattivi eventi di musica e divertimento, di particolare utilità si è dimostrato essere l’utilizzo dell’elicottero “fiamma 50” del 6° nucleo elicotteri carabinieri di Bari che dall’alto ha sorvegliato le manifestazioni canore in corso, scongiurando iniziative “singolari” dei singoli e facendone desistere le intenzioni più trasgressive.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment