Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLABORATORIO ESPERENZIALE DI MUSICOTERAPIA

LABORATORIO ESPERENZIALE DI MUSICOTERAPIA

LABORATORIO ESPERENZIALE DI MUSICOTERAPIA

PRIMO GIORNO DI LAVORO

Nello spirito di AMO – ARENA MASSERIA OSPITALE, che nasce per promuovere l’espressione artistica in tutte le sue forme, continua il fitto programma di appuntamenti organizzati nell’ambito del “Workshop di progettazione e autocostruzione dell’Arena per Concerti della Masseria Ospitale”.

Il Workshop, che è partito lunedì 13 e terminerà il 19 giugno, inaugura l’Arena seguito da due importanti appuntamenti: DANIELE SILVESTRI il 18 agosto e DAMIAN MARLEY il 2 settembre.

Organizzato dalla Masseria Ospitale con l’Associazione Gridshell.it in collaborazione con il DiARC – Dipartimento Architettura dell’Università Federico II Napoli, il Workshop ha trasformato la Masseria in laboratorio all’aperto e in residenza per i sessanta studenti del secondo anno della facoltà di Architettura della Federico II che, guidati dal prof. Sergio Pone del DiARC, dagli architetti, progettisti e ricercatori di gridshell.it, hanno animato e trasformato i campi tradizionalmente coltivati in luogo di scambio e di creazione artistica, in officina d’arte vera e propria. In particolare, gli architetti prestano la loro opera per realizzare strutture leggere in legno ispirate ai principi dell’autocostruzione, del riuso, dell’eco-sostenibilità, del “fare” insieme.

Il 17 giugno alle 17.30 si terrà il laboratorio esperenziale di musicoterapia, a cura del Dott. Giorgio Doveri (mjusicista e musicoterapeuta), rivolto a bambini, adulti e disabili. E per continuare in musica, a seguire il dj set di Caudio Cavallo, leader dei Mascarimirì.

Per tutta la settimana, la Masseria resterà aperta tutto il giorno con i servizi Bar e Ristoro, sia a pranzo che a cena. Partecipando si contribuirà a sostenere la realizzazione del Workshop.

 

Condividi con:
Valuta articolo

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment