Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaLECCE: MOSTRA DI ANTONIO PIZZOLANTE ”CALMA  APPARENTE”

LECCE: MOSTRA DI ANTONIO PIZZOLANTE ”CALMA  APPARENTE”

LECCE: MOSTRA DI ANTONIO PIZZOLANTE ”CALMA  APPARENTE”

Galleria dell’Istituto Italiano di Cultura di CRACOVIA dal 28 Aprile al 30 Maggio 2022

Convitto Palmieri LECCE dal 18 Giugno al 30 Agosto 2022

Curatori: Ugo Rufino, Luigi De Luca, Lorenzo Madaro

Allestimento e progetto grafico: Ocktawian Steliga

Testi in catalogo: Ugo Rufino, Aldo Patruno, Lorenzo Madaro, Grazia Di Bari

Traduzione e revisione testi: Tłumaczenie i korekta, Małgorzata kałka, Salvatore Esposito

“Con la presentazione delle opere di Antonio Pizzolante, l’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia mantiene il suo impegno nella promozione di artisti italiani non ancora conosciuti in Polonia e lo fa in sintonia con il Dipartimento Cultura e Turismo della Regione Puglia, con cui intrattiene da tempo proficui rapporti di collaborazione. La mostra dell’artista di origini pugliesi, ma di adozione lombarda per i suoi impegni professionali, è anche un’occasione per evidenziare il legame con la sua terra di origine, il Salento, radice e fonte di ispirazione nelle sue opere.”  Con queste parole il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura  Ugo Rufino, introduce in catalogo l’opera di Antonio Pizzolante che in questa occasione espositiva presenta un ciclo di opere degli ultimi anni di intensa attività, permeate da un attenta visione verso le esperienze umane, elaborata ed espressa attraverso un linguaggio personale e unico. Nella sua pratica emerge sempre il rapporto tra spazio e tempo capace “di generare spazi plastici, perimetri nuovi, architetture ideali e momenti di dialogo serrato tra bidimensionalità e tridimensionalità, tra materie diverse e solo apparentemente contraddittorie, che l’artista riesce ad armonizzare in un fluido percorso di volumi pieni e di tangenze vuote, di segni e tracce possibili di un itinerario che oggi appare assolutamente maturo seppur ancora in divenire”, così come scrive il curatore Lorenzo Madaro nella presentazione in catalogo. Itinerario  disseminato da equilibri precari, contrapposizioni cromatiche, e superfici abrase che raccontano i nostri tempi bui e corrosi da bugie contorte che spesse volte rincorrono futili verità dove  l’unica soluzione sembra essere il ricorso al conflitto a tutti costi. “Calma apparente”  vuole testimoniare un viaggio minimo, sotteso, lucido, capace di riflessioni interiori che nelle relazioni costruttive di ogni uomo trovano la loro naturale interazione  nell’arte, spazio di confronto e di libertà.  Le opere pensate per gli interni della galleria dell’Istituto di Cultura di Cracovia  al N°49 della centralissima via Grodzka, cercano reciprocità spaziale e compensazioni cromatiche obiettivi che Antonio Pizzolante si pone in ogni sua “presentazione” prediligendo  un linguaggio essenziale che trova immediata identificazione nelle evoluzioni della cultura e tradizione mediterranea.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment