Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaRIFIUTI, ZULLO (COR) RISPONDE AL MAZZARANO (PD)

RIFIUTI, ZULLO (COR) RISPONDE AL MAZZARANO (PD)

RIFIUTI, ZULLO (COR) RISPONDE AL MAZZARANO (PD)

IGNAZIO ZULLO COR

“Dove era l’alto senso di responsabilità in questi 11 anni? Le colpe dell’emergenza sono tutte vostre e ora fai pure la predica?!”

Il capogruppo dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo, replica al collega del Partito democratico, Michele Mazzarano, e al suo appello al senso di responsabilità.

“L’alto senso di responsabilità? O un colpo di sole visto il caldo?

Le parole del capogruppo del Pd Mazzarano sulla questione Rifiuti suonano come una beffa: ‘Solo l’alto senso di responsabilità verso i pugliesi ci induce ad andare avanti…’

Governano la Puglia la oltre 11 anni. Se la Puglia si ritrova in piena emergenza Rifiuti e’ colpa della loro Politica e oggi Mazzarano, invece, che avere il pudore di tacere chiedere scusa ai cittadini, costretti a pagare fra le tasse più alte dell’Italia che raddoppierà a causa del trasferimento dei rifiuti in altre regioni, viene a fare la morale all’opposizione che ieri ha smascherato cosa si nasconde dietro l’accelerazione impressa al Disegno di Legge sui Rifiuti: non la volontà di risolvere i problemi ma di mettere un fedelissimo del presidente Emiliano alla gestione di tutto.

Dove era il senso di responsabilità di Mazzarano e del suo Pd quando nel 2007 venne smantellato il Piano di Rifiuti del presidente Fitto? Dove era quando nel 2012 venne approvata la legge sulla governance, la n. 24, rimasta più sulla carta che attuata visto che  per tutti questi anni non hanno mai avuto seguito i decreti attuativi. Dove era quando gli impianti, gli unici che avrebbero risolto i problemi e scongiurato l’emergenza rimanevano chiusi?

In questi lunghi anni la responsabilità di Mazzarano deve essere andata in letargo salvo svegliarsi in presenza di un Disegno di legge scritto fuori dagli uffici, da persone estranee al sistema regionale con un unico intento: accentrare la gestione dei Rifiuti nelle mani del fedelissimo di Emiliano. E quindi Mazzarano la smetta con gli abiti dell’innocenza, lui è il suo Pd sono responsabili di quanto accaduto in Puglia. La smetta anche di farsi paladino di un provvedimento che è stato imposto a lui come a tutta la maggioranza dal presidente Emiliano.

Un provvedimento così sbagliato da far recepire tutte le osservazioni che sono state avanzate dai Comuni che come noi condividevano il giudizio negativo sulla legge.

La legge può e deve essere migliorata se si vuole risolvere il problema dei rifiuti in Puglia. Per farlo occorre tempo. Bisogna che le osservazioni delle associazioni ambientaliste e delle altre parti sociali ascoltate, tanto care al centrosinistra, siano lette con attenzione. Noi siamo disposti a lavorare anche a Ferragosto non solo il 5 agosto… La fretta ma anche la furbizia non serve. Oggi serve serietà.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment