Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportSPORT ITALIANO IN FESTA PER LA PRIMA VOLTA DUE MEDAGLIE D’ORO ALLE OLIMPIADI NEL SALTO IN ALTO E NEI 100 METR

SPORT ITALIANO IN FESTA PER LA PRIMA VOLTA DUE MEDAGLIE D’ORO ALLE OLIMPIADI NEL SALTO IN ALTO E NEI 100 METR

SPORT ITALIANO IN FESTA PER LA PRIMA VOLTA DUE MEDAGLIE D’ORO ALLE OLIMPIADI NEL SALTO IN ALTO E NEI 100 METR

Gianmarco Tamberi, salto in alto e Marcell Jacobs nei 100 metri conquistano il doppio oro in specialità in cui gli azzurri non avevano mai vinto nella storia delle Olimpiadi. I due azzurri trionfano nelle rispettive discipline, regalando all’Italia una domenica da sogno

Lo sport italiano ha vissuto oggi una giornata che resterà nella storia come l’11 luglio. Poco più di ventidue giorni addietro è stata la rigenerata squadra di calcio guidata da Roberto Mancini a farci gioire conquistando il titolo di Campione d’Europa. Oggi i due atleti hanno messo la loro firma su una pagina di sport che passa, anch’essa, alla storia trasformando la giornata di oggi in una giornata da sogno per l’atletica italiana alle Olimpiadi di Tokyo 2020: Marcell Jacobs medaglia d’oro nei 100 metri, stabilendo il record italiano ed europeo con il tempo di 9,80 e Gianmarco Tamberi medaglia d’oro nel salto in alto con l’asticella issata a 2,39 si sono davvero superati e resi felici tutti gli sportivi italiani

Jacobs: “Un sogno che si avvera”

“È il sogno da quando sono bambino. In finale ho pensato che non avevo nulla da perdere, ho dato tutto, sono partito come non mai ed è successo. Vedere Gimbo vincere… mi sono gasato ed ho detto: ‘Perché non lo posso fare anch’io’. Sono la persona più felice del mondo” dice Marcell Jacobs ai microfoni di Rai Sport.

“Al traguardo mi è venuto spontaneo urlare, ho abbracciato Gimbo. Questa medaglia è reale, ci devo credere, e arriva dopo tutte le batoste e le sofferenze, però adesso ho una medaglia al collo e non vedo l’ora domani di sentire l’inno italiano” aggiunge il velocista azzurro.

La premiazione sarà domani mattina.

Tamberi: “Non ci posso credere”

“Abbiamo vinto le olimpiadi dopo aver passato un infortunio incredibile, dopo infinite difficoltà, ce l’abbiamo fatta. Non ci posso credere ho sognato questo giorno così tanto tempo”. Sono le parole con la voce strozzata dall’emozione di Gianmarco Tamberi, oro nel salto in alto ai Giochi olimpici di Tokyo, ai microfoni di Rai Sport. “Ho realizzato un sogno che non vedo l’ora di raccontare ai miei figli. Il gesso significa il giorno in cui ho deciso di provarci. Dopo l’infortunio sono rimasto nel letto a piangere, poi mi sono fatto scrivere ‘road to Tokyo 2020’ ed eccomi qui”, conclude l’azzurro oro ex aequo con il qatariota Mutaz Essa Barshim.

 

 

 

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment