Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportTANTA CARNE A FUOCO PER IL MERCATO DEL LECCE

TANTA CARNE A FUOCO PER IL MERCATO DEL LECCE

TANTA CARNE A FUOCO PER IL MERCATO DEL LECCE

MAURO MELUSO

Nessuno darà alcuna conferma, ma dopo che la società leccese ha assunto il nuovo Direttore Sportivo e, su suo consiglio, aver affidato la panchina a Pasquale Padalino, le attenzioni di dirigenti e responsabili tecnici si è rivolta al calciomercato. Non sarà facile per Meluso districarsi tra le tante difficoltà che situazioni ormai radicate fungono da zavorra per il futuro, ma, siamo certi che saprà fare bene grazie alla sua esperienza e al “giro” che si è creato in anni di interessante e proficua carriera. Ma vediamo da vicino come stanno le cose. Bisogna dire che prima di tutto Meluso dovrà risolvere la delicata situazione di quei giocatori che vantano un contratto particolarmente oneroso. Non sarà facile, ripetiamo, ma bisognerà cercare di sistemare Benussi il cui contratto scadrà nel 2018 ed è forse il più pesante di tutti. Se lui andrà via, Meluso dovrà provvedere a prendere un portiere di esperienza che, nello stesso tempo, non tarpi le ali a Bleve.

Per quanto riguarda il reparto difensivo di certo c’è solo Cosenza ma sembra che si stia pensando di offrire un rinnovo sia a Alcibiade che a Legittimo. Il reparto quindi andrebbe rinforzato con almeno altri quattro/cinque difensori anche perché non si sa ancora quando Freddi sarà del tutto disponibile. A centrocampo se stiamo interpretando bene il pensiero (non espresso in chiaro) dei diretti interessati potremmo registrare una vera rivoluzione. In arrivo dovrebbe esserci Arrigoni, dal Cosenza, (manca solo la firma ma l’accordo con il giocatore, svincolato, è stato già raggiunto. Altro arrivo quello di Luca Fiordaliso , Fiordilino – giovanissimo mediano di scuola Palermo, anche lui col Cosenza la stagione scorsa.

Luca Fiordilino, 20enne quest’anno a Cosenza in Lega Pro. Può arrivare in prestito, c’è anche il gradimento del Palermo, tradizionalmente società “amica” del Lecce. Confermatissimo Lepore, potrebbero essere in partenza uno o due tra Papini, Salvi e De Feudis.

In attacco è tutto da costruire. Si cerca di avere ancora Caturano dal Bari ma Meluso sta avviando trattative su più fronti. Ad esempio con l’Ascoli per la punta Perez che non avrebbe problemi ad accettare il Salento e avrebbe manifestato la sua volontà a trattare sull’ingaggio. In attesa di una chiamata giallorossa sarebbe Caccavallo (Juve Stabia) pronto e felice di ritornare a vestire la casacca che ha già indossato con Zeman allenatore. Altro attaccante seguito è Luca Miracoli, ex Varese e FeralpiSalò, prima di intraprendere un’avventura di scarsa fortuna in Francia, al Tours (Serie B).  Diverse possibilità per Surraco di restare molte meno per Doumbià.

Vedremo un Lecce molto rinnovato ma dopo quattro stagioni è opportuno rifondare.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment