Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaAGRICOLTURA, ZULLO: “NON POTEVO RIMANERE SORDO AL GRIDO DI ALLARME DI TANTI OPERATORI. AL LORO FIANCO PER UNA POLITICA CHE SIA UTILE

AGRICOLTURA, ZULLO: “NON POTEVO RIMANERE SORDO AL GRIDO DI ALLARME DI TANTI OPERATORI. AL LORO FIANCO PER UNA POLITICA CHE SIA UTILE

AGRICOLTURA, ZULLO: “NON POTEVO RIMANERE SORDO AL GRIDO DI ALLARME DI TANTI OPERATORI. AL LORO FIANCO PER UNA POLITICA CHE SIA UTILE

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il presidente del gruppo regionale dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo, parteciperà venerdì prossimo, 10 giugno, alla conferenza stampa insieme ai vertici del Consorzio Mediterrae

“Non potevo restare sordo al grido d’allarme che mi è giunto dagli agricoltori baresi penalizzati da una politica regionale totalmente assente e da calamità naturali che, di recente, hanno messo in ginocchio il settore delle ciliegie, ma non solo. Operatori piccoli e grandi che, però, non intendono arrendersi, a dispetto di tutti e tutto, pronti a ricominciare da zero, a rialzare serre e raccogliere il salvabile. Piccoli e medi imprenditori agricoli che spesso chiedono solo di essere ascoltati, nella consapevolezza che solo con una sinergia con le Istituzioni anche dalla crisi possono nascere nuove opportunità per l’intero comparto.

Per questo motivo ho accolto con grande entusiasmo l’invito a partecipare a una conferenza stampa per ascoltare quali sono le proposte e le soluzioni che possono essere intraprese a loro favore per farmi loro portavoce nella massima assise pugliese”.

L’appuntamento è per venerdì prossimo, 10 giugno, alle ore 12, alla Camera di Commercio di Bari (sala Banchi Vecchi). Insieme al presidente del gruppo regionale dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo, ci saranno l’amministratore delegato e il presidente del Consorzio Mediterrae, Natalino Ventrella e Roberto De Pascalis.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment