Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaBRINDISI : AMMINISTRATIVE, ON. CIRACI’: “VITALI CON MARINO PER VITA AL PATTO DEL NAZARENO IN SALSA BRINDISINA”

BRINDISI : AMMINISTRATIVE, ON. CIRACI’: “VITALI CON MARINO PER VITA AL PATTO DEL NAZARENO IN SALSA BRINDISINA”

BRINDISI : AMMINISTRATIVE, ON. CIRACI’: “VITALI CON MARINO PER VITA AL PATTO DEL NAZARENO IN SALSA BRINDISINA”

CIRACI'

“Come volevasi dimostrare è arrivato puntuale l’abbraccio mortale del coordinatore regionale di Forza Italia, Luigi Vitali, alla già traballante candidatura a sindaco di Brindisi di Nando Marino, targata Pd-Emiliano. E così, quello che trapelava dai boatos su una presunta intesa carbonara o, mi sia consentita l’ironia, ‘carbonifera’, tra Forza Italia e Partito Democratico, si sta concretizzando pubblicamente, alla luce del sole. Ogni brindisino potrà giudicare questo pastrocchio! Vitali, come la favola de ‘La rana e lo scorpione’, non riesce a trattenere la sua natura e avvelena questo ballottaggio dando vita a un Patto del Nazareno in salsa brindisina, umiliando così la storia del centrodestra ed evidenziando la disperazione del locale Pd”. Così il deputato dei Conservatori e Riformisti,  Nicola Ciracì, commenta l’appoggio di Forza Italia al candidato sindaco del Pd in vista del ballottaggio del prossimo 19 giugno.

“Accecato dal successo elettorale dei CoR e del nostro candidato sindaco, Angela  Carluccio, oramai Vitali – continua il parlamentare brindisino –  deve accontentarsi di dichiarare di essere un supporter del candidato considerato ‘meno peggio’, ovvero quello di Michele Emiliano e di Angelino Alfano, il tutto per illudersi di esistere. Qualcuno, però, dovrebbe spiegargli che quelli dovrebbero essere i suoi avversari politici, non i suoi alleati. Fortuna vuole che gli elettori del centrodestra sceglieranno liberamente, senza farsi condizionare da chi ha deciso si spostarsi a sinistra”.

“Si renda conto Vitali – conclude Ciracì – che il suo tramonto è avvenuto da un pezzo e, invece di continuare a desertificate il suo partito e il centrodestra, faccia l’unica cosa positiva possibile: si dimetta”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment