Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàCOMITATO PER L’ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA PER EMERGENZA COVID-19

COMITATO PER L’ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA PER EMERGENZA COVID-19

COMITATO PER L’ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA PER EMERGENZA COVID-19

A seguito del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi questa mattina in Prefettura per l’emergenza Covid-19, riportiamo una dichiarazione del sindaco Carlo Salvemini:

“Questa mattina, durante  il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi in Prefettura. è stato ribadito dalla Direzione della ASL che non sussistono al momento motivazioni sanitarie per procedere ad un generalizzato e diffuso blocco  delle attività scolastiche sul territorio provinciale. Da padre di un figlio in età scolare mi fido della valutazione dell’autorità scientifica.

É stato inoltre precisato che – alla luce dei decreti vigenti, da ultimo il D.L. n°9 del 2 marzo art. 35 – le ordinanze contingibili e urgenti da parte dei sindaci, finalizzate alla gestione epidemiologica del Covid-19, “non possono essere adottate e laddove vengono adottate sono inefficaci”. Ciò per evitare che i Comuni procedano in ordine sparso – quando invece è necessario muoversi uniti secondo una strategia di contenimento del contagio che veda la filiera istituzionale, Governo, Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, Regioni, Comuni , compatta e coordinata – e che iniziative assunte in buona fede per tranquillizzare la popolazione non finiscano per lanciare, al contrario, segnali ulteriori di preoccupazione e di paralisi delle nostre comunità.

L’emergenza da Coronavirus non è un fatto banale, né purtroppo destinata a chiudersi a breve.

É una dura prova a cui è sottoposto il nostro sistema sanitario, il nostro sistema istituzionale, il nostro spirito di comunità, la nostra economia, il sistema dell’informazione.

Le istituzioni tutte sono al lavoro per limitare i danni del contagio dal punto di vista sanitario, per gestire le paura, per arginare il panico, per garantire al sistema economico e produttivo di reggere l’urto di un repentino cambiamento degli stili di vita di tutti noi.

Non è utile invocare anzitempo misure drastiche di chiusura e di annullamento della vita sociale ed economica dei territori. Serve invece muovere ogni passo, con saggezza e condivisione, tra istituzioni e tra istituzioni e cittadini.

La Puglia è al momento una Regione “verde” (quindi non gialla) e tale dobbiamo e vogliamo che resti. A tale scopo informo tutte le famiglie leccesi che il nostro comune sta eseguendo – negli istituti di propria competenza sin dalla data di emissione – le indicazioni contenute nella circolare del Ministero della Salute del 22 febbraio (COVID19 – nuove indicazioni e chiarimenti) con riguardo alla pulizia di ambienti non sanitari lì dove si prescrive “l’uso di acqua e detergenti comuni, di ipoclorito di sodio 0.1%,oppure etanolo al 70%”.

Ciascuno, in questi giorni così particolari, porta con sé un pezzo della responsabilità che, a livello nazionale, sarà necessaria per superare l’emergenza. Dalla quale ne sono certo sapremo uscire con forza, responsabilità, consapevolezza. Andiamo avanti, uniti: istituzioni e cittadinanza”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment