Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL LECCE CON DUE COLPI A SORPESA COPRE IL BUCO DEL DIFENSORE DI FASCIA DESTRA

IL LECCE CON DUE COLPI A SORPESA COPRE IL BUCO DEL DIFENSORE DI FASCIA DESTRA

IL LECCE CON DUE COLPI A SORPESA COPRE IL BUCO DEL DIFENSORE DI FASCIA DESTRA

Non c’è ancora l’ufficialità ma la notizia data ieri pomeriggio dell’interessamento della società giallorossa per Arturo CALABRESI, 25/enne, difensore e per Valentin GENDREY, 21/enne esterno basso di destra può essere registrata come portata a termine con successo dal Direttore dell’area tecnica Corvino che, ora, si avvale dell’opera di Stefano Trinchera ritornato in quella che considera casa sua riscuotendo, del resto, ampia fiducia da parte della stessa società e dai tifosi.

Ma vediamo cosa è stato capace di fare Corvino estraendo dal cilindro non uno ma ben due “colpi a sorpresa”. Mentre da qualcuno veniva sollecitata la copertura di un ruolo importante come quello del difensore di fascia destra e le acque sembrano calme ecco la notizia bomba, ripeto manca l’ufficialità ma in particolare l’operazione Calabresi può considerarsi conclusa. Si tratta di un calciatore ancora giovani che potrebbe rivelarsi la sorpresa dell’anno, sulle orme di Gallo lo scorso anno. Calabresi è nato a Roma e con la maglia della società capitolina ha mosso i primi passi nel mondo del calcio. Nato come difensore centrale è poi cresciuto riuscendo a coprire tutti i ruoli del terzo reparto con uguale efficacia. Ha fatto tutta la trafila anche con la maglia Azzurra dalla Under 17 alla Under 21 (allenatore Di Biagio). Calabresi che Corvino ha prelevato dal Bologna con un contratto triennale ed opzione per un altro anno ancora, ha giocato in serie A e B oltre ad aver militato nel campionato di B francese nella formazione dell’Amiens, compagno dell’attuale regista difensivo leccese Blin.

Sempre dalla stessa formazione francese arriverà a Lecce anche il giovane esterno destro Gendrey che conta diverse convocazioni nelle rappresentative giovanili francesi coprendo all’occorrenza anche il ruolo di difensore centrale destro o sinistro. Anche Gendrey ha giocato con Blin (oltre che con Calabresi) e questo renderà ancora più facile l’affiatamento degli ultimi due fra le fila giallorosse. Si tratta per entrambi di giocatori giovani con tanta voglia di affermarsi e con una dote, la duttilità, decisamente importante per far bene nel calcio moderno.

Giocatori dunque duttili e per questo saranno sicuramente utili a mister Baroni che ora per il ruolo che lo preoccupava si dovrebbe sentire abbastanza coperto.

Ed il mercato, peraltro, non è entrato ancora nella parte calda visto che al suo giorno di chiusura manca ancora molto.

Ora per Corvino e Trinchera il compito è stare all’erta per eventuali affari a sorpresa con cui migliorare ancora il roster finora costruito e poi snellirlo con la cessione di quei calciatori che non rientrano più nel progetto tracciato dalla società.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment