Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL LECCE PER RIPARTIRE LO FA DAL NUMERO “UNO”: GABRIEL Vasconcelos Ferreira

IL LECCE PER RIPARTIRE LO FA DAL NUMERO “UNO”: GABRIEL Vasconcelos Ferreira

IL LECCE PER RIPARTIRE LO FA DAL NUMERO “UNO”: GABRIEL Vasconcelos Ferreira

Il mondo del calcio è in perenne movimento suddividendo i periodi a seconda delle funzioni da svolgere; questo attuale, dopo le opportune riflessioni, è il momento da dedicare alle trattative per la cessione o l’acquisizione di calciatori da mettere a disposizione del tecnico di turno per poi affrontare il confronto sul campo con gli avversari.

Si parte quindi con l’esame dei ruoli e degli uomini che li hanno ricoperti per capire dove si è sbagliato e su come fare per non ripetere gli stessi errori. In attesa di notizie certe ed ufficiali (a questo proposito ci sarà nei primi giorni della settimana entrante quella relativa all’arrivo a Lecce di Marco Olivieri, come già pubblicato ieri  son una nostra nota) desidero fare una retrospettiva dei ruoli con una previsione di quelli che potranno essere gli uomini della prossima stagione. Da dove iniziare se non dal ruolo principe del portiere? Lo stesso direttore Corvino un anno fa ebbe a dire che è meglio sbagliare la moglie che un portiere o un centravanti.

Il Lecce per il ruolo pensa prima di tutto a tenersi ben stretto GABRIEL Vasconcelos Ferreira che pur avendo subito tanti gol ha sempre dato certezze sulle proprie prestazioni. Il portierone brasiliano è in scadenza di contratto nel giugno del 2022 e quindi salvo proposte indecenti e quindi non rifiutabili o un improbabile colpo di testa del diretto interessato resterà per la terza stagione consecutiva in giallorosso con l’obiettivo di toccare le cento presenze con la stessa maglia (per lui sarebbe un record) e se possibile tornare nel massimo campionato.

Alle sue spalle per due anni di seguito c’è stato Mauro VIGORITO per il quale ci sono diverse richieste (Reggina, SPAL ed altre) che giustamente vuole tornare ad essere il titolare e quindi è disponibile a trasferirsi altrove. Dietro questi due atleti, che in serie B sono addirittura un lusso, al momento c’è Marco BLEVE, in scadenza di contratto, che potrebbe diventare il numero 12 e quindi prolungare la sua permanenza nel Lecce. Come si sa però ogni squadra si dota di un terzo portiere e per questa figura, il Lecce, pensa di far fare esperienza diretta al giovanissimo portiere della Primavera Alexandru Gabriel BORBEI che potrebbe essere il titolare nell’undici di mister Grieco e nello stesso tempo lavorare con i “grandi” così da crearsi un più ampio e rapido bagaglio di esperienza. Solo di passaggio c’è anche il giovane Joakim MILLI che rientra dal prestito al Nardò ma potrebbe andare a fare esperienza in quel di Francavilla.

Nei prossimi giorni analizzerò gli altri ruoli.

Ernesto Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment