Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL LECCE SI PREPARA DA OGGI AL PROSSIMO TRITTICO DI PARTITE

IL LECCE SI PREPARA DA OGGI AL PROSSIMO TRITTICO DI PARTITE

IL LECCE SI PREPARA DA OGGI AL PROSSIMO TRITTICO DI PARTITE

Dopo due giorni di assoluto riposo i giocatori del Lecce riprendono oggi a preparare il prossimo incontro, contro il Frosinone, che riveste valore ancora maggiore rispetto a qualche giorno addietro.

La sosta si spera abbia fatto bene a Lucioni e compagni che hanno dovuto fare gli straordinari ed anche più con tante partite a distanza di pochi giorni una dall’altra. Un logorio fisico e psichico che si stava facendo sentire anche perché diversi calciatori hanno accusato infortuni che li hanno tenuti da parte o, per qualcuno, di partecipare a gare, anche importanti, in condizioni fisiche non ottimali.

Oggi, alla ripresa degli allenamenti, all’Acaja Golf Resort lo staff sanitario si accerterà prima di tutto delle condizioni di Gabriel, Bleve, Faragò, Dermaku e Simic ultimi frequentatori dell’infermeria giallorossa.

Probabilmente tutti saranno nelle condizioni di rimettersi a disposizione del tecnico sollevandolo da grandi preoccupazione almeno in merito alla disponibilità degli uomini.

Forse i più pronti saranno Gabriel e Dermaku e ciò comporterà, eventualmente, un loro ritorno in campo riportando allo schieramento iniziale l’undici che affronterà, sabato 2 aprile, allo stadio “Ettore Giardiniero”

Un Frosinone che arriverà ringalluzzito dalla vittoria ottenuta nell’ultimo turno di calendario che ha consentito agli uomini di Grosso di agganciare il Benevento.

Il Lecce ha bisogno nei prossimi turni, da qui alla fine contro il Pordenone, di tutti gli effettivi e già a Parma Baroni ha potuto contare, anche se solo in parte, del ricostruito trio d’attacco, Strefezza, Coda, Di Mariano che sino a quando quest’ultimo non ha accusato problemi, ha fatto molto bene. In più a rinforzare il trio, con più giornate d’allenamento insieme, Baroni potrà contare anche su Asencio e Ragusa in migliori condizioni.

Bisognerà lavorare sodo da oggi al 2 di aprile perché subito dopo, e precisamente il 5 aprile e poi il 9 aprile si giocheranno due turni di calendario ed i giallorossi si la vedranno rispettivamente con la Ternana (in trasferta) e con la SPAL in casa.

Quindi due turni su tre da giocare con l’ausilio di gran numero di tifosi e di conseguenza la possibilità di risucchiare qualche squadra avversaria che ora precede il Lecce.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment