Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportNARDÒ: Il presidente Fanuli “lavoriamo per la nuova società e per migliorarci rispetto al passato”

NARDÒ: Il presidente Fanuli “lavoriamo per la nuova società e per migliorarci rispetto al passato”

NARDÒ: Il presidente Fanuli “lavoriamo per la nuova società e per migliorarci rispetto al passato”

FANULI MAURIZIO

Il presidente del Nardò Calcio, Maurizio Fanuli (nella foto) ha due date importanti evidenziate sulla propria agenda di lavoro e ne parla in maniera esplicita perché sono basilari nella vita della società: “Partiamo dal presupposto – esordisce il primo tifoso granata – che questa idea può essere considerata un atto dovuto per poter sopportare il nuovo regime fiscale. Dopodiché credo che manchi veramente poco. Considerando che il 12 luglio è il termine ultimo per la presentazione della domanda di iscrizione al prossimo torneo di Serie D, mentre il 30 giugno quello in cui scadranno le liste dei calciatori, potrebbe passare al massimo un’altra settimana prima di ufficializzare la composizione del nuova società”.

La trasformazione in Spa è necessaria e in proposito Fanuli aggiunge: Non sono il tipo che anticipa quello che potrebbe accadere. Anche perché se non si firma, io non voglio illudermi. Vi posso dire che qualcuno si è avvicinato a noi e spero che si possano concretizzare queste forme di collaborazione. Non so se saranno soci e nuovi sponsor, ma sono sempre i benvenuti in questa famiglia. Però finché non ci sarà nero su bianco, cerchiamo di rimanere con i piedi per terra. Guardate cosa è accaduto a Lecce. Sembrava praticamente fatta con il nuovo socio, ed invece è sfumato tutto”. Per quanto riguarda gli obiettivi sportivi Fanuli dice: “L’asticella degli obiettivi verrà spostata verso l’alto. E in panchina si va verso il nuovo “sì” con Ragno. Nella vita bisogna sempre cercare di migliorarsi – aggiunge ancora Fanuli – ecco perché cercheremo di fare meglio rispetto allo scorso campionato ma sempre nel rispetto del budget e della programmazione. A conti fatti credo che nella passata stagione abbiamo dimostrato di saper lavorare bene. Ragno? Ci siamo incontrati qualche settimana fa, sia per una questione di reciproca stima ed affetto, che per correttezza. Abbiamo parlato del futuro, dei nostri progetti e delle nostre ambizioni. Siamo d’accordo su tutto. Il mister mi ha dato la parola che prima di prendere qualsiasi altra decisione – conclude il presidente – avrebbe atteso la formazione della nuova società”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment