Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliPOGGIARDO: MARIO TOZZI DISCUTE DI AMBIENTE E TECNOLOGIE A POGGIARDOINCONTRA

POGGIARDO: MARIO TOZZI DISCUTE DI AMBIENTE E TECNOLOGIE A POGGIARDOINCONTRA

POGGIARDO: MARIO TOZZI DISCUTE DI AMBIENTE E TECNOLOGIE A POGGIARDOINCONTRA

Stampa

Sabato 1 aprile, ore 20.30 – Hall Hotel Tesoretto – Poggiardo

Dopo Fabio Zavattaro che l’ha aperta, sarà Mario Tozzi, geologo, divulgatore scientifico, giornalista, saggista e conduttore televisivo (attualmente conduce Fuori luogo su RaiUno) il protagonista del secondo appuntamento della rassegna “PoggiardoIncontra”, organizzata dalla Pro Loco di Poggiardo con la collaborazione dell’Hotel Tesoretto, il contributo della BPP e il patrocinio del Comune di Poggiardo, del Sac delle Serre Salentine e dell’Associazione Auser Poggiardo-Vaste, presso la hall dell’Hotel Tesoretto.

A discutere con Tozzi del rapporto tra ambiente e tecnologie ci sarà Andrea Colella, giornalista e direttore di Belpaese.

In “Tecnobarocco. Tecnologie e altri disastri”, Tozzi critica la tecnologia del terzo millennio sostenendo che non aiuta gli uomini a migliorare la loro esistenza né a ridurre gli impatti sul pianeta. Non è semplice – dice Tozzi – né utile e nemmeno educativa. Essa, totalmente slegata dalla radice scientifica, è – invece – fine a se stessa, «barocca», dannosa e insostenibile da un punto di vista ambientale. Viene spesso usata per rimediare ai danni perpetrati da una tecnologia precedente, incrementa i profitti basati sui bisogni indotti, accelera l’obsolescenza di oggetti e macchine, è costosa, fa perdere tempo. Attraverso molti esempi Mario Tozzi dimostra l’inutilità di bizzarri marchingegni che riteniamo indispensabili – e di cui potremmo fare a meno. D’altro canto, egli sottolinea l’utilità di quella tecnologia semplice che ha rappresentato un vero miglioramento nelle condizioni della vita degli uomini senza compromettere l’ecosistema Terra.

PoggiardoIncontra vuole essere un’occasione per conoscere storie, incontrare persone, confrontarsi su idee con alcuni dei principali protagonisti del panorama letterario, giornalistico, artistico e politico nazionale su temi di grande interesse e attualità.

La rassegna mira a far “scoprire” ai suoi ospiti, in un reciproco arricchente scambio, gli aspetti più caratterizzanti di Poggiardo e Vaste, dai centri storici alle botteghe di artigianato, dai beni culturali e naturalistici alla vita quotidiana che anima le piazze e i circoli.

Il programma della rassegna proseguirà il 7 maggio con Catena Fiorello che presenterà il suo ultimo libro “Picciredda”.

Media partner della rassegna è Mondoradio Tuttifrutti.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment