Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportSTASERA IL LECCE PUNTA ALLA VITTORIA PER BATTERE UN RECORD PARZIALE

STASERA IL LECCE PUNTA ALLA VITTORIA PER BATTERE UN RECORD PARZIALE

STASERA IL LECCE PUNTA ALLA VITTORIA PER BATTERE UN RECORD PARZIALE

Finalmente si gioca; oggi sconfitto il covid Lecce e Vicenza si potranno dare battaglia sul campo anche se il freddo polare di questi giorni terrà a casa un bel po’ di tifosi e quindi mancherà il grande spettacolo che offre il via del mare nelle grandi giornate.

Il Lecce si presenterà, quasi certamente, con alcune novità rispetto alla partita di tre giorni addietro contro la Cremonese; Baroni non può non tener conto di alcuni dati fornitegli su un piatto d’argento da elementi come Calabresi, Gallo e soprattutto Listkpwski in Coppa Italia (prima La Spezia e poi Roma) o in campionato. I tre, proprio nelle ultime gare giocate sono stati segnalati da tutti come i migliori del lotto e lo stesso allenatore non ha lesinato parole di elogio per quello che hanno fatto e per come si applicano sul lavoro.

Conquistando stasera la vittoria, il Lecce oltre a prendersi primo posto in classifica stabilirebbe un piccolo record perché salirebbe a 40 punti e nella storia al massimo ha toccato quota 39 nella stagione 2007/2008; resta acquisito il dato storico che nelle stagioni in cui la squadra giallorossa ha conquistato 37 punti nelle 20 partite alla fine ha chiuso il campionato con la promozione in serie A.

Non sono molti i precedenti a Lecce contro i “lanieri” in tutto si parla di 13 partite di campionato e 2 di Coppa Italia. Il Lecce ne ha vinte 7 con 2 pareggi (più uno in Coppa) e 4 sconfitte (più una in Coppa) 19 i gol segnati e 13 quelli subiti. L’ultima vittoria lo scorso anno in rimonta con gol di Mancosu e Rodriguez.

Risulta essere in perfetto equilibrio lo score con l’arbitro Guida che ha diretto, in serie A e B, il Lecce per 9 volte con 3 vittorie 3 pareggi e 3 sconfitte.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment