Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportVERSO LECCE vs PARMA – La Parola ai Tecnici

VERSO LECCE vs PARMA – La Parola ai Tecnici

VERSO LECCE vs PARMA – La Parola ai Tecnici

Marco Baroni “Vogliamo dare una prova di forza per i nostri tifosi”

Mister Marco Baroni appare concentrato e carico al massimo in vista di uno degli impegni più difficili del campionato; sa bene che l’attesa da parte dei tifosi è alta e lo dimostra oltretutto il gran numero di tagliandi venduti, quasi a livello di pre covid.

Oggi nel presentare la partita così si è espresso

“E’ una partita che vale la pena giocare, più la gara è importante più segno che stai dando importanza al tuo percorso. Siamo concentrati, carichi e vogliamo fare qualcosa di importante per dare un segnale d’impatto forte ai nostri tifosi. Avremo davanti un avversario improntante di fronte”.

Sulle possibili varianti in squadra ecco il punto

Barreca rientra. Gargiulo e Dermaku hanno avuto un attacco influenzale importante, ma saranno della gara. Contro il Cosenza però ho visto dei segnali importanti anche da chi ha giocato meno. Strefezza ha avuto un problemino ma ha recuperato”.

La risposta dei tifosi era attesa ed è stata perentoria: 

“Io ricordo questo stadio pieno contro il Napoli o le gare salvezza che è stato il momento più bello che arrivava a coronamento di una stagione importante, così come la promozione. Non ho dubbio che sarà così anche in futuro. Durante la settimana ne abbiamo parlato con i giocatori perché ci sono alcuni di loro che non hanno mai giocato davanti ad un pubblico così numeroso. Non credo che nessuno dei nostri giocatori possa sentire la pressione di questo impegno. Noi lavoriamo per questo, la domenica deve essere la nostra festa e il pubblico è la parte più bella. Chi teme questo non può fare questo lavoro. Devono essere concentrati e andare forte”.

Sulla classifica

“Le mie aspettative sono riparametrate in linea con le aspettative del club e quello che è il nostro lavoro. Noi abbiamo trovato continuità ma in Serie B i cambiamenti sono dietro l’angolo. Io la classifica la guardo perché si vive di questo ma l’attenzione è alla crescita e alla prestazione”.

Rispetto alla partita di Coppa questa è del tutto diversa? Perché?

“Rispetto alla Coppa Italia è un’altra partita, loro in quell’occasione erano più spavaldi, era calcio d’agosto e sono gare da prendere sempre con attenzione. Oggi hanno capito che cosa è la Serie B sono più solidi. Più si alza l’asticella più e bello, dobbiamo essere umili e vogliosi”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment