Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàVISITA GUIDATA AGLI SCAVI DI RUDIAE

VISITA GUIDATA AGLI SCAVI DI RUDIAE

VISITA GUIDATA AGLI SCAVI DI RUDIAE

D'Andria e Pankiewicz Rudiae 1

Domenica 19, alle 9,30 , visita guidata dal noto archeologo per la rassegna “Barocco che incanta” di “Valori e Rinnovamento”

SEI PROPOSTE DI FRANCESCO D’ANDRIA PER VALORIZZARE RUDIAE

Il presidente Wojtek Pankiewicz . “Noi le sosterremo per essere più competitivi nel turismo culturale”

Altro imperdibile appuntamento nell’ambito della rassegna artistico-turistico-culturale “Barocco che incanta”, alla sua seconda edizione, organizzata dal Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” : Domenica 19 giugno, ore 9,30 , raduno nei pressi dell’Istituto “Columella”, via San Pietro in Lama, sulla destra, dopo l’alta torre delle telecomunicazioni, ore 11 fine della visita.

VISITA AGLI SCAVI DI RUDIAE, GUIDATA PERSONALMENTE DAL PROF. FRANCESCO D’ANDRIA. I cittadini interessati sono cordialmente invitati.

“E’ proprio un omaggio che il grandissimo archeologo Francesco D’Andria ha voluto fare a noi di “Valori e Rinnovamento” – ha dichiarato il presidente Wojtek Pankiewicz – avendolo promesso l’anno scorso al termine della sua bellissima conferenza sugli scavi di Rudiae per “Barocco che incanta 2015″. Noi abbiamo voluto estendere l’invito a chiunque abbia piacere di partecipare”.

“Valori e Rinnovamento – ha concluso Pankiewicz – sarà al fianco del prof. D’Andria e sosterrà le sue proposte per valorizzare tutte le potenzialità di Rudiae , particolarmente preziose per essere ancora più competitivi sul piano internazionale, per quanto riguarda il turismo culturale“.

“Rudiae rappresenta una grande potenzialità culturale per la città di Lecce – ha affermato Francesco D’Andria – che, unica nel Mediterraneo, si trova al centro di un’area di grande rilevanza archeologica per la presenza di altri due abitati messapici come Cavallino e la stessa Rudiae che, insieme a quanto conserva il sottosuolo del nostro centro storico, ha fatto parlare del Sistema delle tre città:Lecce, Rudiae e Cavallino. Gli scavi, attualmente in corso a Rudiae,dell’anfiteatro stanno facendo emergere un secondo edificio di età romana per gli spettacoli gladiatori: anche per questo Lecce possiede, a distanza di 4 km, ben due anfiteatri.Fatto unico nel Mediterraneo!”

“Come fare – ha proseguito D’Andria – perché questa ricchezza culturale possa esprimere tutta la sua potenzialità per lo sviluppo della nostra città?

Proposte: 1- affidare la gestione dell’area archeologica di Rudiae ad una società dei giovani archeologi che si sono formati nella nostra Università. 2- Far funzionare il Polo Didattico dell’Archeologia,realizzato all’ingresso dell’area archeologica. 3- Considerare che Rudiae è la città natale di Ennio, il padre della letteratura latina e realizzare il Parco Letterario. 4- Rivitalizzare il percorso che unisce Lecce a Rudiae, con un progetto che valorizzi la via vecchia Copertino, che è praticamente l’antica strada messapica e romana che collegava Ionio ed Adriatico. 5- Coinvolgere la cittadinanza leccese e salentina con iniziative in cui tutti gli aspetti culturali del territorio, musica,letteratura, teatro trovino uno spazio straordinario in cui svilupparsi. 6- gestire l’oliveto che circonda l’anfiteatro per produrre l’Olio di Rudiae.”

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment