Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaAMMINISTRATIVE 2017

AMMINISTRATIVE 2017

AMMINISTRATIVE 2017

palazzo-carafa-

Salta ancora il tavolo del centrodestra per scegliere il candidato sindaco

Era stato fissato per oggi il tavolo tra tutti i partiti che dovrebbero formare l’alleanza di centrodestra per scegliere il nome del candidato sindaco da proporre poi ai leccesi perché li amministri per i prossimi cinque anni. Invece è stato annullato: motivazione? L’assenza del segretario di Noi con Salvini, poi, dopo qualche rapida consultazione viene ripristinato ed a distanza di poche ore nuovamente rinviato questa volta per un’altra assenza quella del segretario di Fratelli d’Italia, Pierpaolo Signore. Intanto fra i nomi della lista àche presenterebbe il Cor se non è guerra, poco ci manca.

Questo tavolo rischia di diventare, in poche parole, un campo di battaglia vero e proprio visto le mosse e le contromosse tra che lo vuole e chi no. Inoltre si aggiunge che questa è la settimana da dedicare al “referendum” e quindi si andrà alla seconda settimana di dicembre. Del resto Vitali lo ha detto chiaramente “il candidato prima di Natale ma certamente dopo il referendum” è così sarà. A margine, ma è imortante, c’è anche la forte conflittualità tra i conservatori e riformisti tra chi pensava di poter aver qualche responso ed ipotesi di accordo prima del 4 dicembre e chi invece pensava di rinviare il tutto ad una data successiva.

Per ora ha la meglio questa fazione, maggiormente identificabile nel gruppo perroniano, intento a posticipare per tentare di disinnescare l’ipotesi Messuti maggiormente voluta dagli azzurri così come chi l’altro giorno ha pensato ad un non rinvio del tavolo odierno, vedi gruppo “martiano”, lo sperava per bloccare ipotesi Congedo o comunque riaprire i giochi in favore di una terza ipotesi alternativa al nome del vice sindaco ed al nome del cognato di Perrone. Una cosa è ormai certa, per ora il tavolo non ci sarà e se ne riparlerà almeno sino alla fine della prossima settimana.

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment