Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaCARMIANO: DISPOSTI ALTRI SEI MESI DI GESTIONE PREFETTIZIA  

CARMIANO: DISPOSTI ALTRI SEI MESI DI GESTIONE PREFETTIZIA  

CARMIANO: DISPOSTI ALTRI SEI MESI DI GESTIONE PREFETTIZIA  

Il Consiglio dei Ministri dispone altri sei mesi di proroga per i Commissari Prefettizi già insediatisi al Comune di Carmiano: si passa dai 18 ai 24 mesi di gestione straordinaria dell’Ente.

Il comunicato recita: “Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, considerato che non si è ancora esaurita l’azione di recupero e risanamento delle istituzioni locali, ha deliberato la proroga per sei mesi dello scioglimento del Consiglio comunale di Carmiano, già disposto in esito ad accertati condizionamenti da parte della criminalità organizzata”.

Ricordiamo che nel dicembre del 2019 si sono insediati nel Comune di Carmiano, i tre commissari prefettizi Daniela Angela Buccoliero e Francesco Paolo D’Alessio ed il funzionario economico-finanziario Michele Marcuccio, dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose deciso dal Consiglio dei Ministri.

In precedenza, il Cdm aveva accolto la proposta del Prefetto di Lecce, Maria Teresa Cucinotta, dopo aver ricevuto la relazione della Commissione di Accesso. La decisone è stata poi ratificata dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha firmato il provvedimento.

Sulla decisione del Cdm ha influito inevitabilmente l’inchiesta sulla Bcc di Terra d’Otranto, riguardante il rinnovo del consiglio di amministrazione, già approdata in un’aula di tribunale. Il Sindaco di Carmiano, Giancarlo Mazzotta, risponde anche di estorsione (tentata e consumata) aggravata dal metodo mafioso, per fatti risalenti al mese di maggio del 2014.

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment