Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportCORINI: “GRANDE SINERGIA CON LA SOCIETÀ. LA PIAZZA MERITA UNA GRANDE STAGIONE”

CORINI: “GRANDE SINERGIA CON LA SOCIETÀ. LA PIAZZA MERITA UNA GRANDE STAGIONE”

CORINI: “GRANDE SINERGIA CON LA SOCIETÀ. LA PIAZZA MERITA UNA GRANDE STAGIONE”

Presentazione ufficiale del nuovo allenatore giallorosso che ha parlato a briglia sciolta del suo arrivo nel Salento e di quello che è il suo (e della società) progetto triennale grazie al quale si conta di rientrare, con maggiori possibilità di restare, nel calcio che conta ancora di più: “Sono orgoglioso di rappresentare una grande società e una grande piazza. È stato tutto molto veloce  fin dalla prima chiamata sapevo di voler venire qui. Abbiamo parlato della costruzione, delle caratteristiche e del resto e ho capito subito che c’era sinergia. Gli obiettivi sono importanti, ma devono essere costruiti giorno per giorno. Da oggi sono pronto a lavorare per fare le fortune della società. Non mi aspettavo questa chiamata perché il Lecce aveva un allenatore, ma quando ho saputo dell’esonero ho pensato che potesse arrivare e un po’ ci ho anche sperato. In questa squadra ci sono giocatori di assoluto valore a cui chiederò di avere il nostro stesso entusiasmo per restare perché ho bisogno di ragazzi che credano in quello che facciamo. – continua Corini – Corvino? Quando una società sceglie un direttore di questo livello, significa che si vogliono fare le cose in grande. Quando parlo di sinergia intendo dire che l’allenatore, che ha un’idea e un progetto tecnico, deve parlare con il direttore che poi dovrà fare le scelte migliori. Io farò qualche richiesta perché a volte le scelte velocizzano la strada”.

Spazio poi alle domande sugli obiettivi della prossima stagione: “Faremo un campionato di alto livello in una Serie B molto competitiva. Scenderemo in campo con la voglia di vincere sempre. In questa piazza c’è passione, voglia e volontà, ricordo ancora l’atmosfera straordinaria quando venni a giocare qui con il Brescia. Speriamo di poter condividere il nostro calcio assieme alla gente il prima possibile. – continua Corini – Il Lecce è una squadra che non muore mai e questo l’ho sempre detto ai miei collaboratori e spero di creare una struttura di squadra con grande qualità. Difesa? Non credo dipenda dalla caratteristiche del singolo, ma dalla impostazione della squadra. Più una squadra lavora in avanti più riusciamo ad essere bravi in fase di non possesso. Il pressing permette ai centrocampisti di lavorare meglio e alla difesa di difendere meglio. Lo staff verrà implementato entro oggi”

Ernesto Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment