Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportCORINI: “PROVEREMO A SFRUTTARE IL SINTETICO”

CORINI: “PROVEREMO A SFRUTTARE IL SINTETICO”

CORINI: “PROVEREMO A SFRUTTARE IL SINTETICO”

Con un volo charter il Lecce raggiungerà la sede del ritiro in attesa della sfida di domani sera a Chiavari sul campo della Virtus Entella, che, come ho già scritto, è ancora alla ricerca del primo successo stagionale, ma che vive un buon momento come testimoniamo gli ultimi tre pareggi consecutivi conquistati.

Anche questa settimana Corini ha avuto qualche problema, i cui strascichi si riflettono nell’elenco dei convocati (Pettinari non parte a causa dei fastidi accusati), e se è vero che Falco è tornato a disposizione è vero anche che oltre ai tre calciatori colpiti dal coronavirus il tecnico leccese debba rinunciare a più di un elemento, che lo costringerà a scelte obbligate, in particolare nel reparto difensivo.

Ma il mister non vuole scuse e afferma, categorico: “ci sono tutti gli elementi per fare bella figura anche a Chiavari”.

“Questa è stata una settimana particolare – prosegue Corini- Dopo i casi di coronavirus abbiamo rispettato il protocollo imposto, sapendo di dover essere bravi in questo momento così delicato.

Ora siamo concentrati sulla gara ci attende domani contro un avversario molto insidioso. Stimo molto Bruno Tedino (tecnico dell’Entella, ndr) perché ha trovato la giusta quadratura per i suoi ragazzi. Sanno attaccare molto bene la profondità, con alcune individualità di assoluto livello. Dovremmo essere bravi anche ad adattarci subito sul campo sintetico: la palla viaggerà velocemente per noi che siamo molto tecnici dovremmo cercare di sfruttarlo”.

Nell’illustrare le proprie scelte Corini dice: “Stefano ha un problema alla schiena che lo attanaglia da qualche settimana: abbiamo cercato di tamponarlo, ma oggi abbiamo preferito lasciarlo a casa per curarsi, sperando di riaverlo a piena disposizione dopo la sosta. Pippo è rientrato in gruppo e ha lavorato bene: dopo qualche giorno di sbandamento l’ho visto molto motivato e valuterò se lanciarlo titolare o farlo entrare a gara in corso”.

Le note più liete, al momento, per Corini le scandisce il tandem d’attacco Coda e Stepinski contro il Pescara entrambi in gol. Il polacco, in particolare, è reduce da 3 gol nelle ultime due uscite e il mister se lo coccola.

“Marius aveva bisogno di continuità – dice – e la sta trovando. Lavora molto bene per la squadra e il suo peso specifico per l’attacco per noi è molto importante. Stesso discorso per Coda: abbiamo un parco attaccanti di grandi qualità che cercherò di sfruttare al massimo”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment