Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaLA STORIA DEL CSI LECCE GRAZIE AD UN LIBRO

LA STORIA DEL CSI LECCE GRAZIE AD UN LIBRO

LA STORIA DEL CSI LECCE GRAZIE AD UN LIBRO

Ecco il libro “Un giovane vecchio amico” la storia del Centro Sportivo Italiano di Lecce e della sua Provincia dalla fondazione (1944) ai nostri giorni. Edizioni Grifo. Autore Cav. Giovanni Camerino.

Sarà presentato venerdì 25 giugno, alle ore 19, nel chiostro del Seminario di Piazza Duomo a Lecce il volume di Giovanni Camerino “Un giovane vecchio amico”, la storia del CSI di Lecce e della sua Provincia dalla fondazione (1944) ai nostri giorni. Edizioni Grifo. Interverranno: Giovanni Camerino, autore; Vittorio Bosio, Presidente Nazionale CSI; Carlo Salvemini, Sindaco di Lecce; Mons. Michele Seccia, Arcivescovo Metropolita di Lecce. Modera Marco Calogiuri, Presidente CSI di Lecce e Vice Presidente Nazionale. Una straordinaria storia di amore per lo sport “con e per i giovani” che costituiscono il principale punto di riferimento, anche se le attività sportive promosse sono rivolte ad ogni fascia di età. Educare attraverso lo sport è la missione del Centro Sportivo Italiano. Questo è ormai consolidato nella prassi e nella coscienza dell’associazione a tutti i livelli. Un’attività sportiva organizzata, continuativa, seria, promossa da educatori, allenatori, arbitri, dirigenti consapevoli del proprio “mandato” educativo, che aiutano ad abbandonare gli egoismi e ad affrontare la strada della condivisione, della sperimentazione del limite, della conoscenza di sé. Tanti i dirigenti, i parroci, i volti di donne e uomini che hanno alimentato il percorso in questi oltre 75 anni di vita. Da Wojtek Pankiewicz, a Reno Sacquegna, a Don Federico De Pascalis, e poi infine verso i nostri giorni ed ai tanti dirigenti che cercano di interpretare, anche con lo Sport, la voglia di una ripartenza post COVID-19. Si racconteranno le loro esperienze e le loro storie nella presentazione di venerdì 25 giugno.

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment