Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportLECCE, LA PRIMAVERA ALL’ESORDIO CONTRO IL CAGLIARI

LECCE, LA PRIMAVERA ALL’ESORDIO CONTRO IL CAGLIARI

LECCE, LA PRIMAVERA ALL’ESORDIO CONTRO IL CAGLIARI

Dopo la promozione conquistata sul campo la Primavera giallorossa vive la vigilia dell’avvio di campionato maggiore della categoria in attesa di affrontare i rossoblu del Cagliari domani alle 16:30 in diretta in esclusiva su Sportitalia, canale 60 del DTT.

In casa Lecce, solo lo scorso anno si è iniziato un nuovo ciclo con il Settore Giovanile, con la supervisione del Direttore Generale dell’area tecnica Pantaleo Corvino, che conta con i soli giallorossi ben 13 titoli italiani e la consacrazione in Italia di innumerevoli talenti, e si è subito ottenuto il salto di categoria.

Un vero miracolo sportivo quello compiuto dalla società del Presidente Sticchi Damiani.

Ora il Lecce, arrivato in “Primavera1” quasi in punta di piedi, come una nuova matricola, è ritenuto la “cenerentola”. Forse è anche giusto farlo, soprattutto se parliamo di massimo campionato giovanile, e a maggior ragione se il confronto sarà con club che da anni hanno lavorato e migliorato le risorse. Ma il lavoro è quello che non mancherà nella primavera di Grieco dove si cercherà di uscire a tutti i costi da quest’appellativo, e l’intenzione è quella di fare gli straordinari come fatto fino ad oggi, insieme anche al Direttore Sportivo Trinchera perché il diktat di Corvino è chiaro “creare risorse tecniche e cercare che siano patrimonio per il club”.

Alla carenza per i noti motivi di una crescita graduale dei giovani dall’interno del settore giovanile, che va dai pulcini, agli esordienti ai giovanissimi agli allievi, Corvino ha supplito con elementi già pronti prelevati all’estero per mantenere bassi i costi d’acquisto e creare, in ogni caso, quel fenomeno di patrimonializzazione che solo può far crescere tutto il movimento calcistico nel Salento. Dunque piedi ben saldi per terra, l’obiettivo è mantenere la categoria, questa la sfida difficile da raggiungere, perché come detto anche giorni fa da Corvino: “Siamo arrivati sull’Everest, cerchiamo ora di equipaggiarci con ossigenatori all’altezza della situazione”. Intanto, il Lecce di Grieco e Del Vecchio vola in direzione Cagliari, è tempo di esordio, e la parola passa finalmente al primo vero attore: il pallone.

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment