Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliI LUOGHI DEL CUORE. BENI CONFISCATI ALLE MAFIE, CITTADINANZA ATTIVA ED ECONOMIA SOCIALE

I LUOGHI DEL CUORE. BENI CONFISCATI ALLE MAFIE, CITTADINANZA ATTIVA ED ECONOMIA SOCIALE

I LUOGHI DEL CUORE. BENI CONFISCATI ALLE MAFIE, CITTADINANZA ATTIVA ED ECONOMIA SOCIALE

Il 19 Febbraio, Giorgio Oliva Già 1°dirigente della Polizia di Stato, Flavia Luna De Matteis Associazione Levèra e  Salvatore Spinelli – Terre di Puglia – Libera Terra Cooperativa sociale, racconteranno come da un bene confiscato alla mafia nasce un simbolo di legalità e riuso sociale

Le mafie cambiano pelle, corrono sottotraccia, hanno i loro luoghi sicuri, epicentri della filiera del malaffare.  Accanto a questo mondo sommerso le forze dell’ordine, i cittadini attivi e le associazioni continuano una lotta senza tregua in cui i beni confiscati alle mafie rappresentano lo scacco matto: ville, terreni, edifici da roccaforti della criminalità diventano contenitori di solidarietà, idee, riuso sociale, comunità.

A “I luoghi del cuore. Beni confiscati alle mafie, cittadinanza attiva ed economia sociale” è dedicato il terzo appuntamento della Rassegna webinar nata all’interno del Progetto “Il Palio della Legalità” del CSV Brindisi Lecce-Volontariato nel Salento”. Nella prossima puntata, vi racconteremo attraverso le testimonianze degli ospiti come da un bene confiscato nasce una sentinella di legalità.

Venerdì 19 febbraio dalle ore 10:00 alle ore 11:30 se ne parlerà con

Giorgio Oliva – Già 1° Dirigente della Polizia di Stato – Entrato nell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza nell’anno 1988, ha prestato servizio nelle Questure di Brindisi, di Taranto, di Lecce e di Bari, occupandosi di immigrazione, Squadra Mobile e Anticrimine.

Flavia Luna De Matteis – Associazione Levèra – L’associazione si propone sul territorio con l’obiettivo di creare dei luoghi a servizio della comunità, offrendo servizi e spazi ricreativi a tutti i suoi associati. Ente gestore dell’immobile di Via Bellini in Noha (Galatina), bene confiscato alla mafia, ora diventata sede operativa dell’associazione stessa.

Salvatore Spinelli – Terre di Puglia – Libera Terra Cooperativa sociale – Ente gestore della Masseria Canali, bene confiscato alla Sacra corona unita, ora luogo aperto alla comunità. Progetto che vuol essere non solo uno strumento di sviluppo economico ma anche un veicolo di crescita politica e culturale per l’intera comunità locale.

La rassegna si terrà sul Canale YouTube del CSV Brindisi – Lecce Volontariato nel Salento:

https://www.youtube.com/channel/UCTF7tCCnVusKTRP1sJ_Bgnw

Consulta tutto il programma su

https://www.csvbrindisilecce.it/2021/01/21/rassegna-webinar-del-palio-della-legalita-ecco-il-programma/

 

Referente del Progetto: dott. Francesco Milone (3206394354)

Partner di progetto: Comune di Lecce, Istituto Galilei – Costa – Scarambone di Lecce; Federazione Provinciale Coldiretti Lecce, Associazione LEDA; Associazione Edeno – Culture & Adventure; Associazione Prosein; Associazione Vivi il Sociale; Associazione Il Girasole; Associazione RICERCA E INFORMAZIONE SOCIALE SALENTO.

Per saperne di più sul progetto: pagina Facebook 2il Palio della Legalità’  https://www.facebook.com/Palio-della-Legalit%C3%A0-102281088519658

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment