Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di Martedì 03 Luglio 2018

Ventisettesima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 184 * Giorni rimanenti alla fine dell’anno 181

A Roma il sole sorge alle 04.41 e tramonta alle 19:48 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 04.30  e tramonta alle 19:38 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Tommaso   

ACCADDE OGGI: 1886 – Presentata la prima automobile:

1885benz

Di corsa, per decine di metri, tra lo stupore della gente e con il figlio che lo segue a piedi per rifornire di benzina il carburatore, allora di dimensioni limitate. Così, una mattina di luglio del 1886, Carl Benz presenta al mondo il suo Patent Motorwagen, noto anche come Velociped, considerato il primo modello di automobile con motore a scoppio.

L’idea di partenza dell’ingegnere tedesco era di dar vita a un mezzo leggero di trasporto per persone, che poggiasse su quattro ruote e che facesse a meno dei cavalli. Le difficoltà riscontrate nel far sterzare le due ruote davanti, lo persuadono a optare per la versione a tre ruote, realizzando una sorta di triciclo.

La sua scoperta però viene accolta inizialmente con freddezza e indifferenza. A cambiare le cose è un’iniziativa, che oggi definiremmo “di marketing”, della moglie Bertha. La donna si mette al volante del Velociped e assieme ai figli raggiunge la casa dei suoi genitori. La notizia fa subito il giro dell’intera Germania e contribuisce alla fortuna del prototipo e del concetto di “automobile” nell’opinione pubblica.

Pochi gli esemplari rimasti della storica Motorwagen, uno è conservato al Museo dell’automobile “Karl Benz” di Ladenburg, in Germania. Nel 2011, l’UNESCO ha inserito il brevetto del primo modello nell’Elenco delle Memorie del mondo.

EVENTI SPORTIVI: 1999 – L’Italbasket campione d’Europa:

Un cammino eccezionale negli Europei di Parigi. Nei quarti di finale l’Italbasket supera nettamente l’URSS (102-79), in semifinale è la Jugoslavia a cedere allo strapotere di Andrea Meneghin e compagni (71-62).

In finale, la Nazionale italiana di pallacanestro maschile supera anche la Spagna per 64 a 56, aggiungendo il secondo titolo continentale al suo palmarès. La Jugoslavia conquista la terza piazza, dopo la vittoria per 74 a 62 contro i padroni di casa.

Il medagliere europeo dell’Italbasket comprende, dopo l’edizione 2015 in Francia, l’oro del 1983, quattro argenti (1937, 1946, 1991, 1997) e quattro bronzi (1971, 1975, 1985, 2003).

NACQUERO OGGI:

1955 – Walter Veltroni – scrittore/politico

1965 – Flavio Insinna – attore

1987 – Sebastian Vettel – corridore F/Penelope Riboldi – calciatrice

LA FRASE CELEBRE

Anche lo stolto, se tace, passa per saggio. (Salomone)

IL PROVERBIO:

Luglio trebbiatore, quanta grazia del Signore.

 IL SEGNO ZODIACALE: CANCRO dal 22 giugno al 22 luglio

Personalità:

Enigmatico ed affascinante, ipersensibile ed intuitivo tende a vivere nel sogno più che nella realtà. Per mostrare il suo vero volto ha bisogno di sentirsi apprezzato, amato, accettato, altrimenti si protegge rinchiudendosi nel suo guscio e diventando impenetrabile e indifferente ai clamori del mondo. Un sottile velo di malinconia allora, scende nel suo cuore, e di conseguenza si rifugia nella famiglia, negli affetti sicuri, in particolare in quello della madre, “colei che in assoluto sa amare”

Amore:

La natura sentimentale del Cancro è molto sensibile ma riservata, difficilmente rivela le sue emozioni, per una sorta di timidezza innata che spesso è causa di malintesi. L’amore è per lui una cosa seria, da non prendere alla leggera, e quando ama lo fa in modo tenero, affettuoso; è devoto al partner, pieno di premure, ed incline alla gelosia.

Lavoro:

Qualunque sia la sua professione, deve essere svolta in un ambiente consono alle sue esigenze interiori, solo così può dare il meglio di sé e promuovere buone relazioni con gli altri. In caso contrario si rinchiude nel suo guscio e non trova soddisfazione in ciò che fa. Tanto per cominciare, il suo amore per i bambini gli dona la possibilità di diventare un ottimo maestro, una brava baby-sitter, oppure di aprire un negozio di articoli per l’infanzia. La buonissima memoria lo rende adatto a lavorare in teatro, inoltre la Luna, suo pianeta governatore, gli assicura i favori della platea.

Salute:

Emotivo com’è, la sua salute s’indebolisce facilmente se si allontana dalle sue abitudini, inoltre tende a somatizzare a livello gastrico ogni sua tensione. Il segno governa infatti lo stomaco, il duodeno, il seno, la muscolatura addominale e le mucose interne. Le sue patologie riguardano spesso tali aree, ma bisogna aggiungere che i suoi disturbi rientrano quasi sempre nella sfera della medicina psicosomatica.

I DOODLE DI GOOGLE: Ramón Gómez de la Serna:

Membro della cosiddetta Generazione del ’14, è grazie a lui che le avanguardie letterarie europee attecchirono in Spagna, proiettandolo a capo dei futuristi spagnoli. Scoprì la sua propensione alla scrittura già in tenera età, scrivendo a dieci anni il suo primo libro. Della sua corposa e complessa produzione (che abbraccia un arco di tempo di quasi sessant’anni) si ricordano soprattutto le metafore ingegnose, intrise d’umorismo, pubblicate sulla rivista paterna Prometeo e con le quali inventò un nuovo genere lettario: la greguerìa. Nel 2009, a 121 anni dalla nascita, Google gli ha dedicato un doodle locale (visibile in Andorra e Spagna).

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment