Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di Martedì 10 Luglio 2018

Ventottesima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 191 * Giorni rimanenti alla fine dell’anno 174

A Roma il sole sorge alle 04.45 e tramonta alle 19:46 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 04.34  e tramonta alle 19:36 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Santa Felicita   

ACCADDE OGGI: 1976 – Nube tossica di Seveso:

seveso

Odore acre e forte bruciore agli occhi: i sintomi che annunciano alla popolazione di Seveso e di zone limitrofe della Brianza, l’arrivo di una nube tossica carica di diossina, sostanza tra le più tossiche.

Ad originarla un incidente all’impianto di raffreddamento degli stabilimenti Icmesa, dove si produce un componente chimico utilizzato per i diserbanti. Non ci sono vittime, ma decine di persone avvertono forti disturbi alla pelle. I danni maggiori si registrano sull’ecosistema con la morte di centinaia di animali e la distruzione della vegetazione.

Un caso storico, e all’epoca assai dibattuto sulla stampa, è l’autorizzazione da parte del Governo a praticare aborti terapeutici per evitare complicazioni nei nascituri, sebbene l’aborto sia ancora una pratica vietata per legge. Alterazioni ormonali si verificano sui neonati della zona, anche a vent’anni di distanza.

Sotto il profilo della sicurezza sui luoghi di lavoro e in particolare nelle fabbriche, il disastro ambientale di Seveso segna uno spartiacque, favorendo l’introduzione di norme più severe.

EVENTI SPORTIVI: 1900 – Tre ori per Ewry, campione del salto da fermo:

La dimensione sociale e tecnologica, raggiunta dalle discipline sportive nel terzo millennio, può indurre a sorridere nell’apprendere che uno statunitense di nome Raymond “Ray” Clarence Ewry è un atleta tra i più medagliati di tutti i tempi, con 8 ori olimpici vinti tra il 1900 e il 1908, nei “salti da fermo”.

La sua notevole capacità di saltare da fermo (infatti è stato soprannominato “la rana umana”) l’ha fatto primeggiare in specialità come il salto in alto da fermo, il salto in lungo da fermo e il salto triplo da fermo, diversi dalle versioni moderne per l’assenza della rincorsa. Nelle Olimpiadi del 1900 sono arrivati i primi tre ori.

NACQUERO OGGI:

1888 – Giorgio De Chirico – pittore

1975 – Martina Colombari – attrice

1976 – Pino Maddaloni – ex judoka

LA FRASE CELEBRE

Il saggio in ogni cosa guarda al proposito, non all’esito; cominciare dipende da noi, del risultato, invece, decide la sorte e io non le riconosco il diritto di giudicarmi. (Seneca)

IL PROVERBIO:

Luglio prunaio e messidoro.

 IL SEGNO ZODIACALE: CANCRO dal 22 giugno al 22 luglio

Personalità:

Enigmatico ed affascinante, ipersensibile ed intuitivo tende a vivere nel sogno più che nella realtà. Per mostrare il suo vero volto ha bisogno di sentirsi apprezzato, amato, accettato, altrimenti si protegge rinchiudendosi nel suo guscio e diventando impenetrabile e indifferente ai clamori del mondo. Un sottile velo di malinconia allora, scende nel suo cuore, e di conseguenza si rifugia nella famiglia, negli affetti sicuri, in particolare in quello della madre, “colei che in assoluto sa amare”

Amore:

La natura sentimentale del Cancro è molto sensibile ma riservata, difficilmente rivela le sue emozioni, per una sorta di timidezza innata che spesso è causa di malintesi. L’amore è per lui una cosa seria, da non prendere alla leggera, e quando ama lo fa in modo tenero, affettuoso; è devoto al partner, pieno di premure, ed incline alla gelosia.

Lavoro:

Qualunque sia la sua professione, deve essere svolta in un ambiente consono alle sue esigenze interiori, solo così può dare il meglio di sé e promuovere buone relazioni con gli altri. In caso contrario si rinchiude nel suo guscio e non trova soddisfazione in ciò che fa. Tanto per cominciare, il suo amore per i bambini gli dona la possibilità di diventare un ottimo maestro, una brava baby-sitter, oppure di aprire un negozio di articoli per l’infanzia. La buonissima memoria lo rende adatto a lavorare in teatro, inoltre la Luna, suo pianeta governatore, gli assicura i favori della platea.

Salute:

Emotivo com’è, la sua salute s’indebolisce facilmente se si allontana dalle sue abitudini, inoltre tende a somatizzare a livello gastrico ogni sua tensione. Il segno governa infatti lo stomaco, il duodeno, il seno, la muscolatura addominale e le mucose interne. Le sue patologie riguardano spesso tali aree, ma bisogna aggiungere che i suoi disturbi rientrano quasi sempre nella sfera della medicina psicosomatica.

I DOODLE DI GOOGLE: Nikola Tesla e la sua bobina:

Il padre del sistema a corrente alternata, alla base della moderna ingegneria elettrica, nacque a Smiljan, in Croazia, naturalizzato statunitense, ma considerò la Serbia come la sua prima patria. Per l’attività di ingegnere elettrico, inventore e fisico e i suoi meriti scientifici, in primis gli studi sull’elettromagnetismo (di cui si servì Guglielmo Marconi), fu attribuito il suo nome all’unità di misura dell’induzione magnetica, il tesla (T).
Nel contempo venne tacciato come “folle” per alcune teorie, come quella sulla possibilità di trasmettere energia elettrica senza fili, riempendo di elettricità l’atmosfera terrestre. Per dimostrarne la validità inventò la famosa bobina di Tesla, una sorta di trasformatore in grado di aumentare la potenza di voltaggio della corrente, immessa nell’aria.

A questo strumento, oggi utilizzato come oggetto d’arredo e nei film di fantascienza, è ispirato il doodle globale pubblicato da Google nel 2009, a 153 anni dalla nascita di Tesla.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment