Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportCODA, “SPERO DI CONFERMARE I NUMERI DELLO SCORSO ANNO”

CODA, “SPERO DI CONFERMARE I NUMERI DELLO SCORSO ANNO”

CODA, “SPERO DI CONFERMARE I NUMERI DELLO SCORSO ANNO”

Oggi in conferenza stampa è stato il turno di Massimo Coda, il capocannoniere del campionato passato che, stando alle ultime prestazioni è in buone condizioni psico/fisiche per affrontare questa nuova stagione.

Dopo un digiuno di reti durato per le partite di poco conto, Coda non appena ad incontrare i giallorossi erano avversari di pari valore ha subito ritrovato la via del gol, prima nella sfida con il Vicenza, poi il gol del momentaneo vantaggio in Olanda ed infine la doppietta di domenica scorsa contro il Parma, che ha spianato la strada per il passaggio al turno successivo.

Massimo Coda, è pronto a cercare di regalare nuove emozioni ai tifosi salentini e per tentare di sbarcare nel massimo campionato italiano in cui per ora non è stato mai troppo fortunato.

“Forse quest’anno ho sofferto di più i carichi di lavoro, ma ero tranquillo. Sapevo che al momento opportuno mi sarei fatto trovare pronto e così è stato”, ha affermato Coda  “Nel nuovo ruolo di unica punta nel 4-3-3 devo svariare di più, sono quello che fa partire l’azione, quindi indirizzare il gioco degli avversari e il mister mi chiede di far girare la squadra”

Gradito il giudizio di Strefezza

“Mi ha fatto piacere che Strefezza abbia parlato bene di me. Entrando a partita in corso a Parma ha dimostrato molta voglia e si vede che è un giocatore che fa al caso nostro, è frizzantino, salta l’uomo ed è un prospetto che ci serviva”

I nuovi compagni d’avventura

“Tra i nuovi calciatori che sono arrivati c’è Helgason che ha un ottimo controllo di palla è un ottimo tiro, è arrivato da poco e c’è ancora tanto da scoprire. Olivieri, come me, è un giocatore che ci mette un po’ a entrare in forma, ma poi è devastante, ha gamba e tiro. Blin corre tanto e si fa trovare sempre nella posizione giusta e aiuta tanto”.

La ricerca del gol

“Per quel che riguarda i gol, ora che siamo all’inizio, nonostante il cambio di ruolo, la differenza non si è vista tanto, certo, richiede maggiore dispendio energetico e a volte si arriva alla conclusione poco lucidi, però, mi sto allenando con molto impegno anche per fare entrambe le fasi bene e cercare di migliorare quanto fatto lo scorso anno. Per quel che riguarda il campionato, prometto di impegnarmi come ho fatto nella passata stagione e di confermare i numeri, anche se è difficile”.

Questione contratto

“Arrivato a quest’età, spero di ottenere un contratto lungo per rimanere sereno sul campo. Quella del contratto, il mio è in scadenza nel 2022, è una questione che prima o poi si dovrà affrontare”.

L’avversario sua ex squadra

“La Cremonese, rispetto agli scorsi anni, è molto meglio assemblata, hanno più consapevolezza e saranno agguerriti. Sicuramente iniziare con lo stesso allenatore è un beneficio e penso che domenica, sul piano fisico sarà una gara tosta. Quando ho giocato nella Cremonese in Prima Divisione ho segnato 24 gol e penso che quello che i tifosi ricordano di più e quello contro la Spal, un tiro di sinistro da fuori area, una bella botta”.

 

Due nuovi per la Primavera

Intanto il sodalizio di “Via Colonnello Costadura”, ha perfezionato l’acquisto di due giovani che andranno a rafforzare la squadra Primavera:

 

L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Eetu Mömmö dall’Ilves Tampere. L’esterno offensivo finlandese classe 2002, che dopo la trafila nelle Nazionali giovanili vanta anche nello scorso giungo una presenza nella Nazionale Under 21, ha sottoscritto un contratto della durata di cinque anni e verrà impiegato con la Primavera 1.

 

L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Joan Gonzalez Carellas (centrocampista spagnolo classe 2002), che nell’ultima stagione ha vestito la maglia del Barcellona e che verrà impiegato con la Primavera 1

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment