Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeNewsLECCE- CONCESSIONE SPIAGGE LIBERE: “IL COMUNE NON CHIEDE IL PARERE ALLA REGIONE? LO FA IL PD”

LECCE- CONCESSIONE SPIAGGE LIBERE: “IL COMUNE NON CHIEDE IL PARERE ALLA REGIONE? LO FA IL PD”

LECCE- CONCESSIONE SPIAGGE LIBERE: “IL COMUNE NON CHIEDE IL PARERE ALLA REGIONE? LO FA IL PD”

SPIAGGE LIBERE

Rotundo: “in presenza di un rifiuto ad acquisire il parere della Regione, sarà il Pd ad assumere l’iniziativa”

Le spiagge libere, o meglio la concessione d’utilizzo delle stesse, è sempre al centro della disputa politica a Lecce. L’ultima mossa è che sulle spiagge libere con servizi, sarà il Pd a chiedere chiarimenti alla Regione. È questo l’annuncio che arriva dal presidente della commissione Controllo di Lecce, Antonio Rotundo, che spiega: “La circolare della Regione del 2012, che subordina il rilascio di nuove concessioni all’approvazione del piano comunale delle coste, corrisponde all’attuale contenuto della norma transitoria della legge 17 del 2015 e trovo francamente  incomprensibile l’atteggiamento dell’assessorato all’urbanistica di rifiutarsi di chiedere un parere all’ufficio del demanio”.

Ecco perché ci si chiede: “se si è convinti della legittimità delle procedure adottate dalla giunta, perché non si acquisisce il placet della Regione? Nessun comune rivierasco salentino si è  sognato – senza piano delle coste- di rilasciare nuove concessioni di spiagge”. Dunque, “in presenza di un rifiuto ad acquisire il parere della Regione, sarà il Pd ad assumere l’iniziativa”, rimarca il consigliere democratico.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment