Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI: Giovedì 16 Dicembre 2021

Cinquantesima Settimana dell’Anno 2021

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 350 * giorni mancanti alla fine dell’anno 15

A Roma il sole sorge alle 07.32 e tramonta alle 16.40 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 7.04 e tramonta alle 16.38 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Sant’Adelaide  

ACCADDE OGGI: – 1773 – Boston tea party:

Il Boston Tea party, noto anche come distruzione del tè, è considerato uno degli atti di ribellione più famosi della storia moderna e un episodio cruciale nel cammino verso la Rivoluzione americana, che scoppiò due anni dopo.

Accadde tutto in una notte, quella di giovedì 16 dicembre 1773. Sessanta componenti dei Sons of Liberty (in italiano “figli della libertà”, nome della società segreta che si batteva per l’indipendenza delle colonie americane dall’Impero britannico), travestiti da pellerossa, assaltarono tre navi della Compagnia delle Indie Orientali cariche di tè, attraccate nel porto di Boston (capitale del Massachusetts).

Impossessatisi dell’intero carico, svuotarono le oltre 300 ceste di tè in mare (circa 5 tonnellate, per un valore di 10.000 dollari dell’epoca). Un raid simbolico per protestare contro il British Parliament’s Tea Act, una legge ideata per favorire il monopolio della Compagnia delle Indie Orientali attraverso l’eliminazione della tassazione sul tè. Ciò rendeva più competitivi i prezzi della Compagnia rispetto a quelli dei contrabbandieri americani-olandesi.

Il provvedimento fu solo l’ultimo atto di una politica fiscale avvertita come penalizzante dai coloni americani, rispetto alla rappresentanza che veniva loro riconosciuta nel parlamento inglese. In tal senso entrò nella memoria collettiva la frase di John Hancock – uno dei leaders storici della protesta – «no taxation without representation» (letteralmente: “niente tasse senza rappresentanza”).

Di fronte all’ennesima prepotenza i Sons of Liberty, guidati da Samuel Adams (tra i padri fondatori degli Stati Uniti d’America), si organizzarono in diversi incontri segreti per concordare azioni di boicottaggio, che raggiunsero il culmine nel raid del 16 dicembre. La reazione di Londra fu durissima e si tradusse nelle famigerate Leggi intollerabili: stabilivano tra l’altro la messa al bando del porto di Boston e una forte restrizione all’autonomia del Massachusetts.

La controreazione portò nel 1774 alla decisione del congresso continentale, riunito a Filadelfia, di boicottare sistematicamente tutte le merci inglesi. I successivi tentativi concilianti di Londra furono vani e nella primavera del 1775 scoppiò la lunga Guerra d’indipendenza americana, che si concluse nel 1783 con il Trattato di Parigi.

Considerato nei decenni successivi come episodio marginale dell’impresa rivoluzionaria (essendo in contrasto con il principio cardine della difesa della proprietà), il Boston Tea Party fu rivalutato (e ricordato con questo nome) a partire dal 1830, anno in cui venne pubblicata la biografia di George Robert Twelves Hewes, uno degli ultimi protagonisti della celebre protesta ancora in vita.

All’episodio della distruzione del tè è oggi dedicata una rievocazione in costume d’epoca che si tiene nel giorno dell’anniversario.

Il nome è stato ripreso in parte dal “Tea Party”, movimento della destra conservatrice e libertaria nato negli Usa nel 2009, che ha tra i suoi obiettivi una forte riduzione della pressione fiscale e un’economia interamente sottratta al controllo dello Stato.

EVENTO SPORTIVO: – 1899 – Nasce il Milan:

L’interesse per il calcio spinge alcuni inglesi ed italiani, riuniti a Milano in una fiaschetteria, a fondare il Milan Foot-Ball and Cricket Club, che nel 1945 diventerà Associazione Calcio Milan.

Già nel 1901 arriverà il primo scudetto e la sua storia ultracentenaria sarà costellata di tantissimi successi nazionali ed internazionali. Nel 2021, per titoli vinti in Italia, è al terzo posto, dietro la Juventus (59 trofei nazionali) e l’Inter (31 trofei), con 18 scudetti, 5 Coppe Italia e 7 Supercoppe italiane.

A livello mondiale, inoltre, la società rossonera è al terzo posto, con gli argentini del Boca Juniors e dell’Independiente, grazie ai 18 titoli internazionali conquistati; classifica guidata con 27 trofei internazionali dal Real Madrid, seguito con 23 successi dalla non certo celebre squadra egiziana dell’Al-Ahly Sporting Club.

Quella rossonera è anche una delle due squadre ad aver terminato al primo posto un campionato di serie A (nel 1991/92) senza subire sconfitte (l’altra è la Juventus, nel campionato 2011/12).

NACQUERO OGGI:

1952 – Francesco Graziani

1954 – Ivana Spagna

1989 – Sara Penzo

LA FRASE CELEBRE (Aforisma): 

Il mercoledì l’ho superato. Ora tocca a te giovedì. Fatti sotto! Che tra poco arriva il week-end!

IL PROVERBIO DEL GIORNO:

Chi sa fa e chi non sa insegna.

I DOODLE DI GOOGLE: Un secolo di volo:

Il 16 dicembre 2003 Google ha pubblicato un doodle globale per festeggiare il centenario di uno straordinario evento: la conquista del cielo da parte dell’uomo! Infatti il 17 dicembre 1903 i fratelli Wilbur e Orville Wright compirono il primo volo della storia, facendo planare il loro Flyer 1 sulla spiaggia di Kitty Hawk (North Carolina).
L’avventura dei Wright ebbe inizio nell’agosto del 1896, quando i due iniziarono i primi studi sul volo colpiti dall’incidente mortale del tedesco Lilienthal con il suo aliante. Dai primi tentativi con l’aliante si arrivò al volo motorizzato con la progettazione del Flyer 1. Uno storico modello di quest’ultimo è conservato allo National Air and Space Museum di Washington.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment