Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàL’ASL METTE A DISPOSIZIONE DEI GENITORI UNA NOVITÀ INTERESSANTE SULLA SALUTE DEI BAMBINI

L’ASL METTE A DISPOSIZIONE DEI GENITORI UNA NOVITÀ INTERESSANTE SULLA SALUTE DEI BAMBINI

L’ASL METTE A DISPOSIZIONE DEI GENITORI UNA NOVITÀ INTERESSANTE SULLA SALUTE DEI BAMBINI

20170411_105935-2

Al “vecchio” libretto pediatrico è stato fatto un vero e proprio restyling. Ai genitori dei futuri nuovi nati ci sarà a disposizione un opuscolo completo di informazioni aggiuntive e utili per ogni fase della crescita, da zero a quattordici anni. Al suo interno non vi saranno solo gli strumenti classici del calendario delle vaccinazioni e delle visite di routine per il controllo dello stato di salute generale, ma tutta una serie di istruzioni che mirano ad aumentare la consapevolezza dei genitori su temi importanti come l’educazione, l’alimentazione, lo sport, gli stili di vita. Fattori determinanti per lo sviluppo ma a volte trascurati e sottovalutati.

L’opuscolo, che vuole essere una sorta di guida pratica per i genitori, è stato presentato oggi dal direttore generale dell’azienda sanitaria, Silvana Melli, con il direttore sanitario, Antonio Sanguedolce ed il responsabile aziendale delle cure primarie pediatriche, Lorenzo De Giovanni.

Il libretto e completato da nuove schede educazionali e comprende anche la Carta italiana per la promozione delle vaccinazioni, oltre che le classiche tabelle di crescita, pure aggiornate rispetto al passato.

Utili anche le schede che illustrano le misure salvavita ed anti soffocamento e la guida per il trasporto sicuro dei bambini in auto.

“Questa seconda edizione – ha spiegato la dirigente Melli – viene introdotta nella nostra Asl in via sperimentale, d’intesa con la Federazione italiana medici pediatri e recependo le direttive regionali: è una novità per l’intera Puglia. Il nuovo libretto è naturalmente indirizzato alla promozione dello stato di salute del bambino, con utili informazioni sia per il corretto utilizzo del pediatra, sia per orientare i genitori nelle strutture pediatriche territoriali, negli ospedali e nei pronto soccorso, cui ricorrere solo quando è strettamente necessario”.

“L’opuscolo è il risultato finale di un lavoro scrupoloso di aggiornamento e raccordo che mira a sensibilizzare a che i pediatri su temi importanti come le vaccinazioni che in Puglia hanno conosciuto un calo e sul problema della spesa farmaceutica che va contenuta– ha sottolineato De Giovanni –. Il libretto, non a caso, contiene un monito sulla necessità di frenare l’eccessiva prescrizione di medicinali, soprattutto antibiotici e, nello stesso tempo, un faro acceso sull’autismo, su cui squarciamo un velo di silenzio e apriamo una finestra informativa utile per comprendere segnali d’allarme e giungere ad una diagnosi precoce”.

Toccherà al pediatra compilare il libretto nelle sue diverse sezioni: vaccinazioni (col nuovo calendario vaccinale), indagini di massa, dati anagrafici e anamnestici, notizie sulla madre, gravidanza e parto, prescrizioni, schede sanitarie, consigli e suggerimenti. Ricche e complete sono le schede tematiche (divide per fasce d’età) che offrono consigli pratici sulla posizione corretta per dormire, allattamento al seno, igiene, attrezzature; oppure l’interpretazione della febbre, che non deve essere curata a tutti i costi.

Infine, un paio di pagine dedicate al passaggio di consegne tra pediatra e medico di medicina generale, quando il bambino è ormai diventato un adolescente. “Il libretto non va chiuso in un cassetto – ha concluso la direttrice Melli – ma dev’essere sempre a portata di mano dei genitori perché al suo interno c’è la carta d’identità sanitaria dei loro figli, un utile strumento di educazione e promozione sanitaria in grado di accrescere il senso di responsabilità di ognuno verso la propria salute”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment